fab_lab_logo150 Il Fab Lab è un laboratorio di ricerca e fabbricazione digitale organizzato secondo un preciso standard sviluppato dal Center for Bits and Atoms (CBA) del MIT di Boston.

Un Fab Lab è una piattaforma tecnica di prototipazione concepita per favorire l’innovazione e l’invenzione, fornendo nuovi stimoli per l’imprenditoria locale.

Un Fab Lab è anche una piattaforma per l’apprendimento e l’innovazione: un posto dove giocare, creare, imparare, insegnare e inventare. Essere un Fab Lab vuol dire far parte di una comunità globale di allievi, educatori, tecnologi, ricercatori, makers e innovatori – una rete condivisa di conoscenza che abbraccia 30 paesi e 24 fusi orari.
Tutti i Fab Lab condividono strumenti e processi comuni. L’obiettivo principale è quello di costruire una rete globale di laboratori distribuiti per la ricerca e l’invenzione.
Un Fab Lab include una serie di strumenti pret-à-porter generalmente riservati alla fabbricazione industriale e all’elettronica, serviti insieme a software e programmi open source sviluppati dai ricercatori del CBA del MIT e dalla community della rete globale.

Presso il Fab Lab sono presenti strumentazioni, attrezzature e macchine a controllo numerico che consentono la realizzazione di manufatti convenzionali e tecnologici attraverso tecniche di prototipazione rapida supportate dalle tecnologie digitali.

Le dotazioni tipiche di un Fab Lab comprendono, stampanti 3D, fresatrici CNC, tagliatrici laser, plotter da taglio CNC, laboratorio di elettronica, laboratorio di falegnameria, laboratorio di meccanica e attrezzature per la lavorazione dei metalli.

Il FabLab offre i suoi servizi al proprio territorio, permettendo al tessuto sociale ed imprenditoriale di condividere conoscenze, mezzi, strumenti e macchinari, favorendo lo sviluppo di progetti innovativi, la partecipazione collaborativa e l’accesso alle tecnologie digitali.

Originariamente pensata per la comunità come una piattaforma di prototipazione per l’impresa locale, i Fab Lab sono stati sempre più frequentemente adottati all’interno delle scuole come piattaforme per la formazione STEM attraverso progetti e applicazioni pratiche.
Gli utenti apprendono attraverso la progettazione e la creazione di oggetti sia per uso personale che per economico. Grazie alle competenze che vengono acquisite dall’azione di creare qualcosa con le proprie mani, gli utenti del Fab Lab imparano e allo stesso tempo si aiutano a vicenda, acquisendo una profonda conoscenza delle macchine, dei materiali, dei processi di design e di ingegneria attraverso l’innovazione e l’invenzione
Per quanto riguarda la formazione, invece di essere basata su un programma prefissato, l’apprendimento avviene attraverso un contesto di partecipazione personale autentica, in cui gli studenti passano per un ciclo fatto di immaginazione, progettazione, prototipazione, riflessione e interazione fino a quando non trovano le soluzioni appropriate alle sfide che si sono prefisse o che riescano effettivamente a trasformare le loro idee in realtà.